S/H

///.

Posted in Senza categoria by sarah on dicembre 7, 2008

Oh. Che palle. Tanto lo sapete che ho i periodi di ascetismo grafico in cui smetto di esistere. Il blog appassirà un po’ e poi tornerà al mondo come al solito. Lo sapate. Non lamentatevi. E vedetevi l’intervista a Gipi di venerdì sera.

E poi un’altra immotivata e fugace selezione di immagini –

photo3ee23fb19c1567f022ay6

fairspot_fffound

kiev2worldwarmuseum[Kiev – Second World War Museum]

arturo-herrera[ XXX Herrera Porn Disney Rorschach WTF?! ]

3314[Leggete. Devo specificarlo? Ho paura di sì.]

Ah, c’è Benedetta Parodi che vuole un casino essere la madre del vostro compagno di banco delle medie sulla quale riversavate umide fantasie confuse e imbarazzanti. Assecondatela, è in quella fase un po’ difficile della vita di una donna, che la bellezza sembra così precaria e pronta ad abbandonarti da un momento all’altro, e certe cose, una certa leggerezza, un certo senso di potere sugli ormoni maschili, ormai sono andate…Dai, cercate di capire.

4 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. bebo said, on dicembre 8, 2008 at 2:00 am

    Benedetta Parodi nasce il 6 di agosto del ’72, non fa un cazzo di rilevante per 25 anni per poi coronare la sua meravigliosa vita post-adolescenziale con una bella laurea in lettere alla Cattolica di Milano nel 1997. Per due anni torna sotto le scrivanie di molti finchè nel ’99 non diventa giornalista professionista. Si perdono sue notizie fino all’11 settembre 2001, e fin quando non diventa conduttrice di studio aperto nell’edizione di mezzodì e sporadicamente di quella serale. Date le sue innate doti giornalistiche la vediamo impegnate in nulla di rilevante fino a quando non sposa Fabio Caressa, telecronista folkloristico di Sky Sport che è poi quest’uomo qui:

    intento da bravo marito a fottersi i risparmi disperato da sé stesso per essersi scelto una cretina di primissima categoria come moglie. Rifuggendo ogni significato laico della vita Benedetta Parodi si contraddistingue per le sue doti culinarie che la vedono impegnata nelle rinomate rubriche: ‘Cucinare i surgelati’ e lo spin-off ‘Guida pratica all’utilizzo del microonde’. Muore in circostanze misteriose la notte d isanto stefano 2011 al casinò di Montecarlo. Lascia nessuno a parte una sorella rincoglionita e con le gambe a parentesi come John Wayne, che, se ve lo state chiedendo, si era proprio lui John Wayne.

  2. sarah said, on dicembre 8, 2008 at 6:10 pm

    La cosa migliore è che il link alla foto di caressa è bianco! Pensavo fosse voluto, sarebbe stato bellissimo!

  3. enrico said, on dicembre 10, 2008 at 11:07 am

    FRITTATA PORRI E GAMBERONI
    2 porri, 250 gr. di code di gamberoni surgelati, 5 uova, 40 gr. di pane secco, curry, 4 cucchiai di parmigiano, olio per friggere.
    Tagliare sottilmente i porri e farli soffriggere in un po’d’olio. Per farli ammorbidire per bene aggiungere anche un po’d’acqua. Quando sono cotti unire le code di gamberi già sgusciati e farli cuocere (ci mettono pochissimo, attenzione se no diventano duri). Sbattere 5 uova in una ciotola, unire alle uova i porri e gamberi cotto in padella. Fare ammollare nel latte 40 grammi di pane, strizzarlo e mescolarlo al resto fino a che non si scioglie, aggiungere 4 cucchiai di parmigiano, un pizzico di carry, aggiustare di sale, mescolare bene e versare in una padella unta di olio bollente. Cuocere la frittata e servire tiepida o fredda.
    UN’IDEA IN PIU’
    Questa frittata si può cuocere anche in forno in una teglia foderata di carta forno. Se volete potete aggiungere anche una o due patate.

  4. bebo said, on dicembre 17, 2008 at 9:50 am

    ‘E da domani alla Pam le cassiere escort.’

    Lo sapesse il frikkio! MADUN MADUN!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: