S/H

Il Principe cerca moglie.

Posted in Senza categoria by sarah on agosto 14, 2008

Diciamolo: è stupendo. L’ho rivisto ieri, in prima serata, nella televisione in salotto, proprio come quando me lo vedevo da piccola, che non si scaricava, non si avevano 3 televisori, veneravo con incondizionata felicità mio padre, e cose così. Vabbè, diciamo che per me certe commedie sentimentali americane degli anni ’80 sono capolavori di genere, veramente l’apice di quel cinema d’intrattenimento fatto per stare bene un po’ a tutti e che, magicamente e senza figa sovraesposta, ci riesce. Con una miscela [mai più rinvenuta dopo l’11 settembre] di estro comico, trama facile, ragazze carine, e giacche squadrate, ti imbastiscono un paio d’ore di tutto quello che puoi desiderare in quelle due ore, ovvero tranquillità comoda e divertente.

Eddie Murphy poi, che in quel periodo ancora non si faceva accompagnare da sceneggiatori cocainomani col mito di Ace Ventura e dei vestiti da donna in jersey, era divertente, il più divertente, un attore coi controcazzi, diciamolo anche questo. Cioè, anche adesso è bravo, solo che fa dei brutti film. Mica è colpa sua, il problema è che di ‘sti tempi il concetto di film leggero è andato un po’ smarrito, causa l’estremizzazione di quelle che ne erano le principali componenti. Insomma, la componente divertente è diventata un susseguirsi demenziale di situazioni del cazzo; la componente sentimentale viene principalmente espressa dal concetto “il protagonista maschile si innamora di una ragazza coi capelli lisci. Saprà che è quella giusta perchè si mostra apparentemente inacessibile, ma ama i gattini e va in giro stringendo al petto un’edizione di Orgoglio e Pregiudizio del 1876 con tutte le pagine gialle e rosicate dai ratti e la copertina in pelle di bisonte con intarsi d’oro, ergo nel suo profondo animo tutto da scoprire è dolce e mooooolto intelligente.”; e la componente di “saper fare qualcosa che avrò voglia di rivedere fra 20 anni” è andata in vacanza nel Regno di Tonga, dove è stato di recente incoronato il nuovo sovrano con una cerimonia degna di Zamunda. [vero questo. cioè, la parte sul nuovo sovrano di Tonga, non quella su Zamunda, perchè, insomma, Zamunda…non esiste…].

Se devo dirla tutta anche “Il Principe cerca Moglie” un po’ perde verso la fine, è che la storia fa il suo corso, si compie come tradizione vuole, e non c’è più tanto da raccontare; ma è bello anche questo, che non ci fosse quella mania scema di infilare teatrini posticci in ogni momento, che a un certo punto la trama si lascia andare e si conclude. E fine così. Rimarrà comunque nella storia la prima mezz’ora-circa della pellicola in cui Akeem è ancora a Zamunda, nel palazzo reale col suo servo enorme-canterino, le tipe coi fiori, e gli animali della savana che passano in giardino mentre parla col padre. Mi piace sì.

3 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. enrico said, on agosto 15, 2008 at 11:05 am

    “sceneggiatori cocainomani col mito di Ace Ventura”

    bestia!

  2. sarah said, on agosto 15, 2008 at 1:38 pm

    Perchè bestia?!
    un paio degli sceneggiatori del dott.doolittle sono li stessi che hanno messo le mani sulla saga ace ventura, e a me tutte le commedie super-cretine di jim carrey fanno sinceramente cagare, schifo, buuuu. Che poi pure Jim Carrey è bravo, intelligente, brillante e tutto, e ha fatto delle cose che amo tanto, però gli ace ventura, e i scemo e più scemo sono stronzate e basta, schifume per 13enni.

  3. il Coach said, on agosto 15, 2008 at 7:40 pm

    Anch’io l’ho rivisto volentieri. Ma quanto merito va a Tonino Accolla per il fascino di Edddie nella versione italiana…


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: