S/H

Mi raccomando l’Appretto sulla Veste Papale.

Posted in Senza categoria by sarah on giugno 27, 2008

Sembra di stare fra i matti. Certo, dice, mica potevi aspettarti una politica ponderata e ragionata dal fondatore delle tv private italiane e da quelli del celodurismo, si sa, sono un po’ vivaci. Solo che più che “vivaci” a me sembrano una schiera di folli disturbati da ossessioni irrisolte, una manica di fissati irrazionali che se il problema è una macchia di umidità sul muro, la loro prima soluzione è di buttare giù la casa. E lo fanno, ‘sti cretini.

Vale anche per la nuova idea, modello estate 1939, di schedare un’intera etnia prendendo le impronte digitali di ogni essere vivente, anche dei cactus. Vabbè, io neanche ve lo vengo a dire che siete veramente il peggio schifo mai visto, che prendere l’etnia come parametro discriminante significa essere razzisti, porca di quella vacca, non venite a raccontarmi stronzate, che non si è mai visto niente di più limpidamente razzista da 60 anni a questa parte, cristo. Solo mi chiedevo, il giorno che voi avete tutte, ma proprio tutte le cartelline complete con la macchietta del pollicione di tutti i rumeni che vivono da noi, quel giorno lì, che fate? Ci avrete pensato no? Non sarete stati i soliti bambinoni prepotenti che si incazzano, si incazzano e dopo essersi incazzati e aver picchiato il quattrocchi si rendono conto di non aver risolto un cavolo di niente? No, dai, ve ne sarete resi conto che creare un archivio in ordine alfabetico [o magari in ordine di età…mmm…quante variabili da sperimentare] non è la soluzione a nulla, insomma non è un provvedimento, è tutt’al più un “tutti in fila indiana”. Ma voi, che siete dei furboni, sono convinta che avete pensato a tutto. Ah, non vedo l’ora di potermi fare un giro sulla circolare all’una di notte in mutande e reggiseno senza avere paura che qualcuno mi violenti contro la vetrina della lavanderia cinese di viale Tibaldi.

Ma in realtà non era questo il punto del post. Io più che altro mi chiedevo…ma Gesù Bambino sarebbe contento di quello che fate? Io il catechismo l’ho fatto, insomma un’infarinatura di valori cattolici e compagnia bella ce l’ho, e secondo me a Gesù Bambino non piacerebbe per niente questa cosa. Solo che Gesù è morto da quel dì, quindi non è che può venire lui a farvi il cazziatone, e infatti chi dovrebbe bacchettarvi al posto suo è un altro, un uomo ricco e potente, che si sa, ha una certa influenza nel nosro paese. Insomma, non può essere che il Papa e la Chiesa tutta accettino un atto così palesemente contrario alle basi fondanti del loro credo senza dire una parola. Loro che appena qualcuno sembra voler mettere in discussione la loro verità si scatenano come iene, si indignano, si oppongono, loro che hanno un’opinione su tutto, loro che non si fanno certo mettere i piedi in testa dai governanti, non è possibile che ‘sto giro non dicano nulla. Stiamo parlando di leggi razziali, mica roba da niente, siete stati zitti una volta, e guarda che è successo! Non voglio esagerare e tirare in ballo cose troppo grandi con cause storiche che assolutamente non hanno nulla a che vedere con la situazione attuale, ma questi sono a tutti gli effetti provvedimenti razziali, la variabile è l’etnia e null’altro, e il presupposto è che tutti gli appartenenti a quell’etnia siano soggetti potenzialmente pericolosi. Anzi, i più pericolosi in assoluto, il problema numero uno delle nostre città. Quelli di quell’etnia. Non quelli arrivati qui come dei disperati accompagnati solo da fame e miseria, non quelli che vivono fra i topi, non quelli che mandano i bambini a chiedere denaro, o a rubare, non è quello il punto, la discriminante, caro vice di Gesù Bambino, non è l’illegalità, è solo l’etnia. Gesù, ripeto, si sarebbe incazzato.

Ma sapete cosa è ancora più triste del vostro silenzio? E’ che io non mi aspettavo altro che questo da voi. Lo so che difendete solo chi già ha tutto, che la miseria vera a voi non vi indigna, a voi fa schifo, e non volete averci a che fare, vi preoccupate solo di portare avanti la vostra idea di società ordinata, pulita, differenziata, ormai l’unico valore cristiano che sembra interessarvi è quello della famiglia perfetta, composta, di gente educata. E capiamoci, io non ci metto bocca in questo, perchè non la penso così, non sono cattolica, quell’idea di famiglia non è la mia, ma capisco che voi portiate avanti la vostra utopia, come io porto avanti la mia. Ciò che mi dispiace è vedere l’indifferenza verso la violazione di valori cristiani sicuramente più importanti del “matrimonio=(pene+vagina)–>figli”, il totae menefreghismo, quella sensazione di schifo, addirittura.

Basta così. Solo, che pena gli stupidi col naso all’insù che popolano Piazza San Pietro la domenica mattina.

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. andreamari said, on giugno 27, 2008 at 1:39 pm

    Hai detto bene, da questi qui non c’era da aspettarsi niente di diverso: personalmente la cosa che mi preoccupa di più è che siamo solo all’inizio, mi chiedo cosa riusciranno ad inventarsi nei prossimi mesi e nei prossimi anni. In quanto al papa e alla chiesa, meglio stendere un velo pietoso (del resto, se hai già letto il libro di Maltese hai visto che quelli lì mica ragionano da cristiani, ma da imprenditori, esattamente come Berlusconi e i suoi tirapiedi).


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: