S/H

Il Gioco dell’Estate.

Posted in Senza categoria by sarah on maggio 22, 2008

Il mio esame di Musica, stili e cultura pop merita visibilità.

Il tema è il glam rock, e il mio elaborato è un gioco da tavolo nel quale bisogna vestire Cristiano Malgioglio con gli outfit dei maggiori musicisti glam dali anni ’70 a oggi [20 sagomini, da Marc Bolan al Danke Schon Kartoffel dei Tokio Hotel]. L’arduo compito è abbinare il vestiario con la testa e col disco più rappresentativo dell’artista. L’originale è in una scatola, ha tutte le sue belle particine ritagliate e incollate, e funziona coi magneti [nel senso che Malgioglio ha le calamite nascoste, e gli outfit hanno il pezzetino di ferro], ma per l’occasione ho scansionato un po’ di cose e ho fatto una composizione esemplicativa:

Ciò che poi mi rende particolarmente felice è la consapevolezza di avere in qualche modo realizzato i desideri di un uomo; magari voi non capite la rilevanza di questa cosa, ma il mio lavoro è veramente significativo, di più, catardico. Scommetto che neanche nei suoi sogni più bagnati Malgioglio sia arrivato così in fondo alle sue fantasie di artista-checca-circense insaccato, ed ora invece eccolo lì, ha attraversato le barriere spazio-galattico-temporali del travestitismo per entrare finalmente nella pelle rettile di Ziggy Stardust, che atro può volere un sessantenne che abbina l’ombretto alle ruches della camicia? [probilmente una depilazione pubica a forma di cuore, ma quello non sarà mai compito mio].

Ah, comunque si chiama Glam|Box.

Così, tanto per dire:

ultimamente mi sembra che Midnight Prine dei Kill the Vultures sia il disco più bello degli anni 2000. Sarà un po’ pesante come valutazione, ma a me mi sembra così, ultimamente.

10 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. bebo said, on maggio 23, 2008 at 12:03 pm

    Anche perchè Where the cutthroats stay è una canzone di una bellezza inimmaginabile.

  2. zalia said, on maggio 23, 2008 at 12:54 pm

    Muahauah missà che invece il tuo sia il gioco più bello del 2000!
    Fuori di testa >__<
    ma è per un esame universitario? Ma è bellissimo! Ti meriti il massimo dei voti!
    Ahahah non riesco a smettere di ridere!

  3. andreamari said, on maggio 23, 2008 at 2:13 pm

    Grazie per la segnalazione, non conosco questo gruppo, ma vedrò di procurarmi i loro dischi. Comunque Malgioglio-Ziggy Stardust è da incorniciare, sarei curioso di vedere anche la variante Marc Bolan

  4. sarah said, on maggio 23, 2008 at 4:50 pm

    Si, è l’esame di musica, stili e cultura pop dello IED, con docente Sergio Messina [Fosforo nel blogroll]…in realtà mi è un po’ difficile farti vedere la versiona Marc Bolan perchè il progetto l’ho già dato via, me l’aveva chiesto una mia compagna di corso che l’ha rapito appena dopo la valutazione! Però ho tutte le scansioni, magari potrei farci un giochino per il computer! ah, no, non sono capace. Eh, vabbè.
    [Si, bebo, mi hai sgamata accidenti, mi son fregata coi link incrociati, comunque adesso me lo gestisco un attimo e poi ci scrivo un post su Monotone, che è un tema parecchio bello secondo me, non troppo funzionale a dire il vero, ma davvero parecchio bello.]

  5. Eli said, on maggio 24, 2008 at 8:07 am

    uh mamma che bellezza!! Immagino unA torrida giornata estiva, una famigliola in una station wagon che si dirige verso il mare imbottigliata nel traffico; l’aria condizionata sulla funzione “pinguino” e due mocciosi urlanti che insistentemente chiedono : MAAAAAMMMMAAAA MA QUANDO ARRIVIAMO? QUANDO ARRIVIAMOOO? HO FAME, HO LA PIPì, MI ANNOIOOOOO…
    una mamma distrutta dentro ( il padre ormai è morto attaccato al volante che si è fuso tra le sue mani!) che lancia ai bimbi una scatola del nuovo gioco dell’estate…GLAM BOX…ecco bambini ora spogliate Malgiolio e vestitelo come un’icona anni 80…attenti però non guardate tropo a lungo la sua figurina in mutande…potreste smettere di crescere!!

    Sarah…dico solo che sei un genio

  6. dontyna said, on maggio 24, 2008 at 12:50 pm

    Ma perché non sono nata creativa?? Avrei potuto fare una scuola come questa ed esami come questi! Complimenti per la fantasia, immagino ti sarai divertita un mondo! :-)

  7. ceci said, on maggio 26, 2008 at 11:57 am

    Resto estasiata di fronte a cotanta immaginazione..
    Mi sarei divertita anche non poco ad offrire consulenza sulle mode degli artisti degli anni ’80, non perché li abbia vissuti, ero troppo piccola, ma perché mi piacciono particolarmente!

    I Kill The Voltures hanno fatto un gioiellino di album..

  8. sarah said, on maggio 26, 2008 at 1:48 pm

    E quando i commenti con richiami agli anni ’80 si moltiplicano, la mia indole precisina si desta!
    Il glam rock è roba della prima metà degli anni ’70, nel mio gioco non c’è nessun artista degli anni ’80 e della new wave, perchè mi sembrava una scena troppo “autonoma” per citarla in quel contesto, anche se quasi tutti li artisti di quel periodo hanno preso moltissimo dal glam.
    Quindi dagli anni ’70 sono passata direttamente ai ’90 e 2000 con suede, placebo, ark, darkness e tokio hotel, gente che non fa parte di un movimento nuovo, ma che vive nella citazione, nel far tornare alla mente, lo stile inventato dei bolan e compagnia bella.
    Cioè, un distinguo va fatto, perchè i suede e i placebo [si, i placebo, chi non è d’accordo se lo può tenere per se, che tanto lo so già quanto schifo vi fanno, a voi, quei froci tristi dei placebo] sono gruppi che hanno proposto comunque qualcosa di relativamente nuovo e artisticamente interessante, o quanto meno ci hanno messo del loro, per gli altri invece vale la regola del copia incolla spazio-temporale+uno staff di produttori e autori che ti mettono su una roba da dare in pasto a il maggior numero possibile di tamarri gnucchi.
    I più odiosi comunque sono i darkness.
    Comunque pure io un po’ me li ricordo gli anni ’80, in particolare i pantacollant con le ghette! Maledetti quei pantacollant…
    Io non so, quando ascolto i kill the vultures mi vien voglia di mandare a mare tutte le elettronichine sperimentali e i suonini sentimentali…voglio musica tutta d’un pezzo io! [poi però dopo un po’ ci ritorno all’elettronichina sperimentale.]

  9. ceci said, on maggio 26, 2008 at 4:18 pm

    Hai ragione, ho detto una stronzata, Ziggy Stardust è figlio dei ’70, sorry…

  10. […] una Sera di Inzio Estate. 11Giu08 Ce n’è un altro di gioco dell’estate che non dovete assolutamente perdere, si chiama “Non filare d striscio le e-mail di Sarah […]


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: