S/H

Rotazioni Vorticose.

Posted in Senza categoria by sarah on ottobre 23, 2007

Immagina di studiare in una scuola un sacco seria. Immagina che in questa scuola se fai più di tre assenze a un certo corso tu poi non lo puoi dare l’esame. Perchè i corsi sono pratici, e le lezioni sono di tre intense ore l’una, e se perdi, perdi tanto.

Immagina di doverti anche laureare nel frattempo, però in un’altra città. Immagina che per laurearti tu debba prima verbalizzare il tirocinio, e la prof. che te lo verbalizza c’è una sola volta a settimana. Immagina di esserti fiondata da Milano a Bologna solo per verbalizzare, anche se così domani tu perderesti una lezione di uno dei corsi fondamentali. Ah, tu a Milano ti sei appena trasferita, e ancora non hai il portatile, quindi stamattina non hai controllato la mail.

Ora tu sei a Bologna. Controlli la posta e leggi la mail della prof. [mandata stamattina, non certo ieri o l’altroieri] che dice che lei domani non sta bene, quindi non riceve. Però riceve mercoledì prossimo. Spera.

Cosa fai te? Tu non puoi perdere quella lezione per due settimane di fila. Proprio non puoi. Ma proprio. Allora tu domani mattina verso le 6 ti sveglierai e correrai in stazione, sperando di trovare un qualche posto su un qualche treno e di riuscire ad essere allo IED per le 12.

Hai speso 37 euri di A/R Mi/Bo per niente.

Non riesci a vedere i tuoi amici.

Non riesci a sbrigare le cose in Università.

Ti ritrovi a pregare il Dio dei poveri infedeli senz’anima di non farti altri brutti scherzi.

Secondo voi come sto?

Io volevo anche respirarmi un po’ di Bologna. Volevo risentirmi un attimo a casa-casa, che ti conosco tutta e se divento di un colpo cieca lo stesso non mi perdo.

Rivolevo un po’ di amore quello vero! Non ce l’ho a Milano l’amore quello vero! Uno spriz dopo lezione NON E’ AMORE VERO!

E poi voglio una casa con una doccia che te la puoi fare per davvero la doccia!

E voglio qualcuno che legge i giornali santa pace! Ho bisogno di parlare con qualcuno che legge i giornali! Io non sono tutta punti di fuga e Jeff Koons!

Invece mi tocca di correre via.

Altra cosa:

ma la fontana di Trevi. Ma com’è che si sono arrabbiati tanto? Cioè il Sindaco di Roma è ovvio che gli girino, ma tipo i giornalisti [quelli di Repubblica dico io], e quelli saggi che dispensano opinioni, perchè l’han presa così male? Sarah dice che burla di fontana un sacco bella. Turista giapponese un sacco pensato grande installazione per cosa di cinema. Turista entusiasta, vuole tanto conoscere rinnomato artista italiano che fatto. No artista dice? Turista vuole tanto conoscere lo stesso.

[Questo blog continuerà a procedere a rilento. Solite cause.]

3 Risposte

Subscribe to comments with RSS.

  1. ceci said, on ottobre 24, 2007 at 8:38 am

    Mi dispiace di questo problema che hai avuto, direi che definirlo una rottura di coglioni è un eufemismo..
    Però noi siamo tutti qui che ti si aspetta per salutarti quando torni!

  2. bebo said, on ottobre 24, 2007 at 11:32 am

    Salutarti in coro dodecafonico bulgaro*, s’intende!

    * Poi uno dice che si sparano idiozie ma nei paesi dell’est c’è una grande tradizione di cori polifonici!

  3. marty said, on giugno 28, 2008 at 8:08 am

    hai troppo ragione stessa condizione = ma proprio = per due anni di fila…
    spero per un terzo più felice.
    la cosa della doccia poi … trp reale!
    Yes I Die or yes i Ied?


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: